Valledoria

Torna festival "Sulla terra leggeri"

Saranno Uta, Siliqua, La Maddalena e Sassari le tappe dell'undicesima edizione di "Sulla terra leggeri", il festival letterario della Sardegna il cui filo conduttore è sintetizzato dal sottotitolo "Il mare che separa, il mare che unisce". In programma dal 19 al 29 luglio, la kermesse allestita da Camara a sud con Le Ragazze Terribili per la direzione artistica di Flavio Soriga, Paola Soriga e Geppi Cucciari, sarà ricca di spunti di riflessione e di ospiti, da Catherine Dunne a Siri Ranva Hjelm Jacobsen, da Bianca Pitzorno a Piero Dorfles, da Dori Ghezzi a Chef Rubio, da Michele Ainis a Gianfranco Cabiddu e tanti altri. Incontri, dibattiti e letture trasformeranno il tema in un racconto corale sul concetto di insularità. A parlarne scrittori e scrittrici di respiro nazionale e internazionale, esponenti della letteratura sarda, mediterranea e nord europea, giornalisti, autori e conduttori radiofonici e televisivi. Si apre giovedì 19 luglio a Uta, il giorno dopo si fa tappa a Siliqua. Il 23 luglio il festival approda per la prima volta a La Maddalena e dal 26 al 20 si torna a Sassari per omaggiare Manlio Brigaglia. A pochi mesi dalla sua scomparsa un tributo per un intellettuale e maestro, divulgatore intenso e leggero, al quale il festival ha sempre manifestato stima e affetto. E anche quest'anno ci saranno alcuni appuntamenti pensati per i più piccoli. Se ne occuperanno l'illustratore Riccardo Atzeni, illustratore e animatore 2D, che terrà un laboratorio dal titolo: Tutti sull'Isola e le rockstar dei bimbi Renzo Cugis e Gianfranco Liori con le loro Filastrocche'n Roll. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie